Bonus bebè

Si tratta di assegni una tantum correlati alle nascite e adozioni di minori avvenute a partire dal 1° gennaio 2007.

Requisiti:

  • La nascita o l’adozione del figlio per il quale si richiede l’assegno deve essere avvenuta a partire dal 1 gennaio 2007;
  • Il richiedente ed il figlio devono essere residenti in Friuli Venezia Giulia al momento della domanda;
  • Almeno uno dei genitori doveva essere residente in Italia da 10 anni, anche non continuativi, di cui 5 in Friuli Venezia Giulia (o, in alternativa, avere prestato attività lavorativa in Italia per 10 anni - anche non continuativi - di cui 5 in Friuli Venezia Giulia) alla data di nascita/adozione del figlio;
  • Essere in possesso di attestazione I.S.E.E., con indicatore I.S.E.E. non superiore a 30.000, in corso di validità alla data di presentazione della domanda.

Chi puo’ presentare la domanda:

  • Nel caso di genitori coniugati o non coniugati ma conviventi, indifferentemente uno dei due genitori;
  • Nel caso di non coniugati e non conviventi, il genitore con cui il figlio convive;
  • Nel caso di genitori nei cui confronti sia stato emesso provvedimento di separazione personale dei coniugi o di scioglimento del matrimonio o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, il genitore a cui il figlio sia stato affidato con provvedimento, anche provvisorio, dell’autorità giudiziaria o, nel caso di affidamento condiviso, il genitore con cui il figlio convive;
  • Nel caso in cui vi sia un unico genitore che esercita la potestà genitoriale, questo unico genitore.

Gli importi degli assegni:

  • € 500 se si tratta di nascita o adozione del 1° figlio;
  • € 700 se si tratta di nascita o adozione di un figlio successivo al primo;
  • € 1.000 se si tratta di nascita di gemelli o di adozione contestuale di due bambini.

Termine per la presentazione della domanda:

  • Per i nati/adottati dal 1° gennaio 2007 al 1° luglio 2009: entro il termine perentorio del 29 settembre 2009.
  • Per i nati/adottati dal 2 luglio 2009: entro 90 giorni dalla nascita/adozione.

A chi si presenta la domanda:

la domanda di erogazione dell’assegno, debitamente compilata in ogni sua parte e completa di tutti gli allegati, deve essere presentata al COMUNE DI RESIDENZA negli orari di sportello.