Confermato il mercato del lunedì a Palmanova

Ordinanza regionale 41/PC del 12 novembre 2020. Ingresso dai Borghi e uscite dalle Contrade. Martines: “Qui non chiudiamo il mercato. Più controlli e gestione flussi. Salvaguardiamo il commercio”

 

Il mercato di Palmanova rispetterà le indicazioni che giungono dalla nuova ordinanza regionale del 12 novembre e continuerà a svolgersi regolarmente ogni lunedì mattina. È stata infatti emanata stamattina un’ordinanza del Sindaco Francesco Martines che istitutisce la perimetrazione e un piano di gestione dei varchi di accesso e uscita, oltre al servizio di vigilanza e controllo.

“Confermo che qui a Palmanova il tradizionale mercato del lunedì mattina è confermato. Grazie alla Polizia locale e operai comunali,  ai volontari di Protezione Civile e al corpo degli alpini, che ringrazio, assicureremo la vigilanza sul rispetto delle distanze e sull’uso delle mascherine protettive”, commenta il Sindaco.

Che aggiunge: “È fondamentale salvaguardare il commercio locale, fisso o ambulante, e la ristorazione. Abbiamo agito immediatamente realizzando il piano, per non essere costretti a chiudere tutto”.

L’ordinanza comunale prevede la perimetrazione, tramite transenne, dell’area del mercato, dividendola da quella periferica dove sono collocati bar e negozi della Piazza. L’obiettivo è ottenere una separazione tra clienti del mercato e soggetti in transito lungo la piazza stessa, per evitare il più possibile assembramenti e l’incrociarsi delle persone.

La disposizione degli ambulanti non cambierà. Sarà possibile accedere all’area di vendita del mercato da tre varchi, presenti all’altezza dei Borghi, mentre le uscite sono assicurate da tre passaggi aperti in corrispondenza delle tre contrade.

Tutti i varchi, di ingresso e di uscita, saranno presidiati al fine di consentire l’ordinato afflusso e deflusso delle persone ricorrendo, in caso di necessità, al contingentamento delle presenze qualora si manifesti il verificarsi di assembramenti. Personale della Polizia Locale vigilerà l’area di mercato per evitare la formazione di assembramenti e verificare il rispetto delle varie prescrizioni.