15° Giornata del Contemporaneo

Palmanova, 12 e 13 ottobre 2019 - Sei location cittadine per scoprire l’Arte

 

Decine di artisti che hanno scelto la pittura, la fotografia, la scultura e l’installazione come mezzo di espressione artistica esporranno le proprie opere a Palmanova. Un fine settimana, sabato 12 e domenica 13 ottobre, dedicato all’arte contemporanea. Sei diverse location per ammirare e scoprire nuove forme e modalità espressive, sotto il cappello della 15esima Giornata del Contemporaneo.

Sabato alle 17.30, nel primo tratto pedonale di Borgo Udine, è prevista una performance di danza contemporanea e un’esposizione di sculture. A seguire verranno presentati i progetti in esposizione durante la Giornata.

“Apriamo la città all’arte dedicando due giornate a proposte espressive innovative, agli artisti, alle loro visioni, alla creatività, al loro desiderio di comunicare. Palmanova sarà disseminata di stimoli, di installazioni, di luoghi espositivi, di performance, frutto di una fattiva collaborazione e coordinamento tra realtà locali che ha permesso di portare in città le opere di artisti provenienti da tutta la regione e dal nord Italia”, così il Sindaco Francesco Martines e l’assessore comunale alla cultura Adriana Danielis

Già dal venerdì 11, l’inaugurazione è prevista alle 18.15, alla Galleria ArtOk di Borgo Cividale 23/a, sarà aperta “Altrealtà”, mostra di Francesco Comello, visitabile sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Fotografie che raccontano la commedia della vita, i drammi dell’esistenza, l’amore per gli altri, le sfide, i successi, i fallimenti, le difficoltà e anche le contraddizioni. L’esposizione rimarrà aperta fino all’8 novembre, tutti i giorni dalle 10 alle 12 oltre che il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16 alle 18.

Dalle 10 del sabato, e fino alle 20, lo studio dell’Associazione XXII secolo Associates sarà attivoin Borgo Udine 31 con “I’m so happy I could cry”. Domenica sarà visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.

Nella Polveriera Napoleonica di Contrada Garzoni e sotto la Loggia della Gran Guardia, in Piazza Grande, sarà allestita la mostra “Contemporaneo...nella Città ideale”, aperta sabato e domenica dalle 10 alle 20. Sabato alle 19 è previsto, in Polveriera, un incontro con la storica dell’arte Eva Comuzzi.

Nel parcheggio dell’ex caserma Ederle, si potrà ammirare “Teseo”, installazione di Diego Costantini, un processo di riattivazione di immobili in disuso o abbandono.

La Giornata del Contemporaneo (12 ottobre 2019) è l’evento che, dal 2005, AMACI dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. I musei associati, nonche i soggetti pubblici o privati che liberamente decidono di aderire all’iniziativa, aprono gratuitamente le loro porte per un’iniziativa ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori. Un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi. Una grande occasione di scambio, vivace e dinamico, tra l’arte del nostro tempo e il suo pubblico, sempre più numeroso, diversificato e interessato.